FIORINE – E’ stato inaugurato nel tardo pomeriggio di ieri sabato 18 luglio dopo la messa solenne presieduta da sua Eccellenza Monsignor Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo, il nuovo campanile delle Fiorine di Clusone. La struttura che va a completare la Chiesa Parrocchiale dedicata a San Giuseppe Artigiano, è composta da 2 torri distinte realizzate in metallo con una copertura grigia e bianca.

A completare la torre principale, che ha un’altezza totale di 40 metri, le 5 campane benedette negli scorsi giorni e montate sotto la croce che si innalza nel cielo dell’altopiano Clusonese.

“Il campanile è un simbolo che caratterizza la vita cristiana – con queste parole il Vescovo Beschi introduce l’omelia -, ma non deve diventare manifesto di campanilismo. Senza una dimensione interiore, rischiamo che tutto ciò che si vede sia semplicemente esteriorità”.

“Il campanile inoltre è un segno di identità che aiuta a contraddistinguere ciascuna comunità cristiana – prosegue Beschi -. Questa nuova struttura servirà a qualificare maggiormente la fede della comunità delle Fiorine”.

Dopo la Santa Messa i fedeli hanno raggiunto in corteo il campanile dove il Vescovo Beschi ha proceduto con la benedizione, le campane a festa hanno poi coronato l’inaugurazione.

 

Clicca qui per scaricare l'articolo in formato PDF