Manutenzioni ordinarie e straordinarie per Campane Orologi.Read More

 

Ogni singola campana da noi prodotta è un pezzo unico creato strato su strato, movimento su movimento, ogni singola fase è seguita con cura certosina, così da ottenere campane che siano un connubio tra un’opera d’arte e uno strumento musicale.

Proprio per questo è necessario far sì che la campana venga sottoposta regolarmente ad un controllo da parte di tecnici competenti.

La campana, infatti, è sottoposta giorno dopo giorno all’aggressione di fenomeni atmosferici che la portano, con il trascorrere del tempo, ad essere vittima di ossidazione.

Le vibrazioni sono un altro fattore incisivo sulla stabilità stessa della campana e delle componenti a lei annesse. Per questo motivo è necessario e consigliato sottoporre la stessa a regolari controlli.

Di seguito vengono presentati i controlli specifici che la Rubagotti Carlo Srl da anni esegue per tutta Italia garantendo la massima durata, sicurezza e funzionalità dei propri prodotti.

Azionamento Campane:

Il suono delle campane e, conseguentemente, la loro movimentazione o percussione devono avvenire tramite personale qualificato con attenzione alle seguenti procedure:

  1. Utilizzare sempre una forza ben misurata, senza eccedere nella movimentazione.
  2. Non percuotere con strumenti metallici la campana.
  3. Non utilizzare la campana con temperature eccessivamente basse ( temperature inferiori agli 0 gradi c°).
  4. Non azionare la campana se già in movimento, attendere il suo naturale arresto.
  5. Non appoggiare nulla alla campana durante il suo suono.
  6. Non suonare o percuotere mai la campana quando essa sia poggiata al suolo o su qualsiasi struttura di sostegno.
  7. Mantenere la campana lontano da fonti di calore.
  8. Nel caso di campane provviste di impianto di movimentazione elettrico e/o elettronico non variare i dati di set-up, la taratura delle tempistiche di suono, di azionamento ed ogni specifica tecnica devono essere eseguite esclusivamente da personale tecnico addetto e specializzato.

 

Pulizia Campane:

Le campane sono realizzate in bronzo, una loro ossidazione graduale è un normale processo evolutivo, per la loro pulizia seguire scrupolosamente quanto riportato:

  1. Utilizzare spazzole in materiale naturale es: saggina a setola media.
  2. Utilizzare acqua a media pressione, possibilmente decalcificata o distillata.
  3. NON utilizzare mai solventi chimici.
  4. NON utilizzare mai procedimenti che richiedano sbalzi termici (es. ghiaccio secco).
  5. In caso di ossidazione molto avanzata eseguire una sabbiatura soffice con materiale inerte (procedura da riservare esclusivamente a personale specializzato).

 

Manutenzione Meccanica:

FISSAGGIO FERRAMENTA DI SOSTEGNO DELLE CAMPANE con verifica dell’ancoraggio della campana al ceppo o alla struttura di sostegno.

Le ferramente di sostegno devono essere opportunamente verificate nel loro stato di conservazione e tenuta.

Verifica dell’effettivo serraggio della campana alla struttura di sostegno. Attrezzatura consigliata: (chiavi inglesi, chiavi fisse, attrezzatura manuale);

 

GRASSAGGIO CUSCINETTI A SFERE O LUBRIFICAZIONE DEI PERNI con verifica dello stato di conservazione e tenuta dei supporti e dei perni di alloggiamento della campana e lubrificazione delle strutture stesse.

Attrezzatura consigliata: chiavi inglesi, chiavi fisse, attrezzatura manuale, lubrificante per basse velocità resistente a basse temperature;

 

CONTROLLO DELL’ATTACCO E DEL PUNTO DI BATTUTA DEL BATTAGLIO con verifica dello stato di conservazione e tenuta del battaglio e dei suoi ancoraggi;

 

CONTROLLO DEI SOSTEGNI DELLA CAMPANA con verifica dello stato di conservazione e tenuta del punto di battuta con particolare attenzione all’estensione dello stesso e della sua durezza;

 

MANUTENZIONE ACCESSORI VARI con verifica dello stato di conservazione e tenuta del ceppo, dell’isolatore ligneo, delle ruote o delle stanghe di  movimentazione e della castellatura. Strumentazione: chiavi inglesi, chiavi fisse, attrezzatura manuale;

 

Manutenzione Elettrica:

CONTROLLO DEL QUADRO DI COMANDO con verifica della programmazione e della congruità alle normative vigenti in materia;

CONTROLLO DEL QUADRO DI POTENZA con controllo del funzionamento e congruità alle normative vigenti in materia;

CONTROLLO DEL MOTORE ED EVENTUALI APPARECCHIATURE con verifica del funzionamento e congruità alle normative vigenti in materia;

GRASSAGGIO CATENE con verifica della tensione delle catene e grassaggio tramite lubrificante per basse velocità resistente a basse temperature.

Molto importante è verificare la taratura delle campane nei loro movimenti. Questa è un’operazione molto delicata in quanto una variazione delle tempistiche di oscillazione delle campane, l’utilizzo erroneo o impreciso dei motori e dell’apparecchiatura di movimentazione o battuta possono compromettere definitivamente la sicurezza ed il funzionamento delle campane stesse.

Al termine di ogni intervento di manutenzione deve essere compilato un apposito modulo che indichi data, esito della manutenzione, eventuali note e nominativo dell’azienda intervenuta con tracciabilità del tecnico incaricato.

 

La mancanza del modulo di manutenzione datato, firmato e compilato in ogni punto, nonché il mancato rispetto delle indicazioni riportate sul presente libretto di uso e manutenzione fanno decadere ogni garanzia e responsabilità da parte dell’azienda Rubagotti Carlo srl.

 

Contratti di manutenzione.