Realizzato a Cologne, <<protegge>> le volte di Santa Maria Assunta.

ROVATO Piazza Cavour e la parrocchia di Santa Maria Assunta, da qualche giorno, sono <<piccioni free>>.

Il rimedio giusto alla presenza sempre più massiccia di volatili nel cuore del centro storico di Rovato? Il Gufo robot, una riproduzione fedele del celebre animale notturno, nemico giurato dei piccioni. L'ultima versione del dissuasore per l'allontanamento dei voltili è tutta <<made in Franciacorta>>. Porta infatti il timbro dell'azienda campanaria <<Carlo Rubagotti>> di Cologne, che ha brevettato l'invenzione oggi presente sul Duomo e sulla sede della Cisl di Brescia, oltre che su un paio di chiese nel Varesotto.

Per i campanari franciacortini <<<gli attuali sistemi per l'allontanamento dei piccioni in commercio si basano sull'installazione di linee elettrificate, dissuasori sonori e a ultrasuoni e a dissuasori luminosi: tutti metodi che richiedono grandi costi, continua manutenzione e risultati spesso deludenti. Il nuovo sistema è invece ecologico e unisce la naturale paura dei piccioni per i rapaci e il disagio provocato da ultrasuoni e subsuoni all'udito dei piccioni stessi>>.

Il Gufo robot, una perfetta riproduzione in resina dipinta del gufo reale, con tanto di ali che si muovono, è dotato di diffusori sonori ad alte e basse frequenze, con un particolare algoritmo capace di variare in continuazione il proprio suono per evitare che i piccioni si accorgano dell'inganno. Almeno per ora.

 

Clicca qui per scaricare l'articolo in formato PDF