Tic-Tac… le lancette si tornano a girare

Le lancette dell’orologio della torre campanaria sono tornate a muoversi. L’orologio dopo i lavori di risistemazione è di nuovo in funzione e finalmente i clarensi potranno dimenticare a casa il proprio.

Il progetto prevedeva la sostituzione di alcuni apparati di automazione e l’installazione di un motore maggiorato. L’intervento per la sistemazione dell’orologio, costato circa 1.700 euro, sono stati realizzati dalla ditta <<Rubagotti Carlo srl>>, azienda con sede a Cologne.

E chi meglio di loro, i <<Campanari di Chiari>> poteva intraprendere un’operazione chirurgica più efficiente.

L’orologio della torre campanaria si era rotto a causa di un fulmine che lo aveva colpito. In seguito alla scarica elettrica alcune parti meccaniche si erano guastate irreparabilmente.

La ditta incaricata dall’Amministrazione comunale di svolgere i lavori ha concluso la sua opera in tempo record.

Ora c’è solo da sperare che un altro fulmine non colpisca ancora una volta l’orologio della torre campanaria.

 

Clicca qui per scaricare l'articolo in formato PDF